Akash Kumar, la confessione inaspettata a Domenica Live: “Ho preso tre antidepressivi, è stata dura”

Il modello protagonista de L'Isola dei Famosi fa una confessione inaspettata a Barbara D'Urso a Domenica Live e parla del periodo difficile che ha appena superato.

Akash Kumar, protagonista di questa edizione de L’Isola dei Famosi, ha fatto una confessione inaspettata a Barbara D’Urso a Domenica Live. L’ex concorrente ha spiegato i veri motivi che lo hanno fatto apparire più arrogante di quanto non sia in realtà.

Innanzitutto, Akash ha portato tutte le prove di non essersi mai operato per cambiare il colore degli occhi, come si è vociferato a lungo. Ma Akash Kumar non si è fermato qui e ha fatto una confessione inaspettata a Domenica Live.

“Ho perso 19 kg, mi ero lasciato con la mia fidanzata. Ho sofferto in silenzio, ma è stata dura”. Con queste parole, il modello ha raccontato il periodo difficile della sua vita dal quale sembra appena uscito.

La confessione inaspettata di Akash Kumar a Domenica Live

“L’Isola l’ho fatta apposta per superare questi problemi”. A quanto sembra, la fine di questa storia d’amore ha gettato in un baratro Akash Kumar, togliendogli fiducia in se stesso. Il modello avrebbe visto nella sua partecipazione a L’Isola dei Famosi un modo per riprendere in mano la sua vita.

Ma c’è un momento, in particolare, in cui Akash ha raccontato di aver letteralmente toccato il fondo. “Quattro o cinque mesi fa ho preso tre antidepressivi e ho dormito per quattro giorni, non sapevo neanche io di essere al mondo”. Questa confessione ha lasciato di stucco tutti, in particolare Barbara D’Urso.

Akash Kumar confessione

Un altro problema che ha causato non poche difficoltà ad Akash Kumar è la dislessia di cui soffre.

“Quando leggo, vedo le parole al contrario. Poi dicono che sono arrogante, io credo di essere un bravo ragazzo, ma quando mi parte la brocca inizio a parlare veloce e non si capisce più niente”.

Insomma, questo problema avrebbe fatto apparire Akash ben più arrogante e aggressivo di quanto non sia in realtà, portandolo sulla difensiva nel rapporto con gli altri naufraghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *