Bambino povero vorrebbe comprare una matita: La reazione inaspettata dei dipendenti della cartoleria

In Argentina, un bambino povero ha bisogno di una matita per svolgere i suoi compiti. I dipendenti della cartoleria hanno una reazione che commuove il Mondo intero.

Sono tempi duri per le tutte le famiglia del Mondo, soprattutto per coloro che hanno difficoltà economiche. Ma, anche nel mezzo della Pandemia, la solidarietà umana può aiutare in modo inaspettato. Un episodio toccante è accaduto in Argentina ed è stato documentato da un video, subito diffuso sul Web. Un bambino povero vorrebbe comprare una matita.

Il bambino, di circa undici anni, entra in una cartoleria e chiede una matita per svolgere i suoi compiti a casa. Si sa, i bambini e i ragazzi sono proprio i più colpiti, soprattutto a livello psicologico, dalle restrizioni imposte dalla Pandemia.

Il bambino, apparentemente povero, vorrebbe comprare soltanto una matita per fare i suoi compiti. La reazione dei dipendenti della cartoleria è inaspettata e commovente.

Bambino in difficoltà vuole comprare una matita: ecco cosa è successo

Lo staff del negozio, infatti, decide di regalare al bambino un astuccio con tanto altro materiale di cartoleria per fare i compiti e i lavoretti. Matita, gomma, astuccio, quaderno, forbici. Il bambino ha accettato di buon grado i regali, emozionato e felice.

Il gesto inaspettato dei dipendenti della cartoleria argentina è stato immortalato dalle telecamere presenti nel negozio e diffuso sul Web. La gentilezza e la solidarietà dello staff della cartoleria ha commosso il Mondo.

Non tutti, infatti, avrebbero compiuto un gesto così toccante nei confronti di un bambino in difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *