Can Yaman, il matrimonio con Diletta Leotta: “È un amore leale, mi assumo le responsabilità”

L’attore turco Can Yaman ha confessato il grandissimo amore che prova nei confronti di Diletta Leotta e la sua grande voglia di convolare a nozze.

Can Yaman, il matrimonio con Diletta Leotta sembra essere sempre più vicino dopo le affermazioni che l’attore stesso ha rilasciato Vanity Fair. L’amato attore turco è ormai da diverse settimane al centro del gossip proprio a causa della proposta di matrimonio volata nel cielo di Roma.

Diletta Leotta e Can Yaman nonostante le tantissime critiche sembrano essere felici e vivono la loro relazione il più privata possibile. L’attore infatti, è convintissimo dei grandi sentimenti che prova nei confronti della telecronista sportiva. Lo stesso intervistato da Vanity Fair ha così espresso il grande legame che lo lega a lei ormai da mesi.

Così il giovane sex symbol ha voluto spiegare quando sia profondamente innamorato di Diletta Leotta, pronto anche a sposarla in tempi brevissimi.

Can Yaman il matrimonio con Diletta Leotta: “È un amore leale, mi assumo le responsabilità”

L’attore ha spiegato fin da subito l’amore per Diletta Leotta: “È un amore leale, in cui mi assumo le mie responsabilità, come si è visto. Ho grande rispetto per lei, per il nostro rapporto e la riservatezza è la nostra prima promessa: quel che ci riguarda lo comunichiamo noi, insieme”.

“Quando sarà il matrimonio di cui tutti parlano? Io sono uno che agisce senza metterci tanto, senza giri di parole. Seguo la spinta, veloce. Credo che l’istinto sia nel nome di Dio. Ma su qualcosa teniamoci la sorpresa”.

Can Yaman il matrimonio con Diletta

Can Yaman durante l’intervista ha spiegato anche il grande rapporto con un suo amico che, in un momento buio della sua vita è stato la sua salvezza. Lo stesso spiega: “C’è stato un momento oscuro nella mia vita in cui il lavoro di mio padre ha iniziato ad andare male, molto male, e non avevamo i soldi neanche per pagare le rette di scuola”.

“Ma se vivi il presente, e ti impegni in quello che fai, non hai tempo per la paura. Rimboccarsi le maniche, seguire l’istinto e andare a segno: questo è stato il mio segreto”.

“Grazie a un amico speciale, un genietto che non parlava con nessuno eccetto me, un ragazzo albanese con cui mi piaceva fare tutto, iniziai a vincere una borsa di studio dopo l’altra, fino a diventare avvocato, poi attore” ha terminato Can Yaman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *