Esa Abrate dopo l’eliminazione da Amici 20: “Ho ricevuto commenti razzisti”

Il cantante Esa, tra i protagonisti di Amici 20, parla di ciò che sta vivendo dopo l'eliminazione dal Serale e di cosa si aspetta dal futuro.

Eliminato a sorpresa alla prima puntata del Serale, Esa Abrate sta rilasciando i suoi primi commenti, dopo la partecipazione ad Amici 20. Tra i maggiori talenti di questa stagione, il giovane cantautore, ha rivelato, in un’intervista su Comingsoon.it, di aver ricevuto commenti razzisti.

Tuttavia, Esa Abrate sembra avere già le idee chiare per il suo futuro, dopo l’uscita di scena da Amici 20. Polistrumentista, direttore d’orchestra e cantautore, il ventunenne di origini francesi è stato una delle colonne portanti della squadra formata da Rudy Zerbi e Alessandra Celentano.

Nonostante ciò, l’esperienza di Esa al serale di Amici 20 è durata davvero poco. L’ex concorrente ha detto la sua su chi vincerà questa edizione, secondo lui.

“Giulia. Quest’anno i ballerini sono davvero forti, ma non si tratta di questo. Giulia potrebbe vincere Amici per il suo grande talento e per la sua spiccata personalità, ha fatto un bel percorso. Io e Giulia abbiamo avuto un piccolissimo trascorso all’inizio del programma, ci siamo confrontati ma avevamo due punti di vista differenti. È andata come è andata, il nostro rapporto è sempre rimasto lo stesso e di questo ne sono molto felice”.

Esa Abrate esce allo scoperto dopo Amici 20: cosa sta succedendo?

Nonostante il primo successo e gli apprezzamenti, Esa ha confessato di aver ricevuto anche dei commenti razzisti, subito dopo l’uscita da Amici 20. Cosa che lo ha profondamente sorpreso e, in parte, turbato, nonostante non si faccia abbattere facilmente.

“Mi ha colpito ricevere quei messaggi, ma non mi hanno fatto male. Ci sarà sempre qualcuno a cui non andrai mai bene, indipendentemente dal colore della tua pelle. Non mi faccio toccare da questi stupidi pregiudizi, sono sereno e fiero di quello che sono. Io ne ho voluto parlare per sensibilizzare le persone su un argomento che non sempre viene affrontato. Ci sono tante persone che ricevono commenti e insulti e non sanno come affrontarli. Rispondere con la violenza o con la rabbia non serve a nulla”.

Esa Abrate

Per Esa, come per tutti gli altri partecipanti a questa fortunata edizione, far parte di Amici 20 è solo un trampolino di lancio. Esa, infatti, ha molti progetti per il futuro e si è già messo all’opera per crescere come artista.

“Amici per me è stato un punto di partenza. Da quando sono uscito dalla scuola mi sono messo subito a studiare e lavorare. Usciranno nuovi pezzi, che speriamo vadano bene. Ho tanti sogni nel cassetto: mi piacerebbe diventare il punto di riferimento per molti, calcare i palcoscenici e riuscire a emozionare tutti con la mia musica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *