Gianluca Vacchi sul suo profilo Instagram racconta l’operazione a cui si è sottoposta sua figlia Blu Jerusalema di soli 5 mesi. Il famosissimo influencer ha così postato una sua foto insieme alla piccola, raccontando queste lunghe settimane difficili.

Vacchi ha sempre catturato l’interesse dei suoi fan grazie alla sua allegria e ai suoi video divertenti. Questa volta nel suo profilo social però, ha deciso di condividere un momento davvero importante della sua vita privata.

Sua figlia di soli 5 mesi infatti, si è sottoposta a un delicato e importante intervento per correggere una grave malformazione congenita.

La piccola Blu Jerusalema è nata con una palatoschisi congenita, ovvero una malformazione che comporta e convalida il pieno contatto tra la zona del sano e quella della bocca.

Gianluca Vacchi, operata la figlia di 5 mesi per una malformazione congenita

Nella giornata di lunedì la piccola, figlia di Vacchi e di Sharon Fonseca, si è operata. Proprio per questo motivo, il noto influencer ha deciso di aggiornare tutti i suoi fan su come fosse realmente andata l’operazione.

“Lunedi, il nostro piccolo angelo Blu, è stata operata per correggere la palatoschisi congenita. Sono stati giorni molto difficili, vedere una creatura innocente soffrire è un’esperienza molto provante. Lei, con la sua dolcezza e la sua forza, ha attraversato questa tempesta con la calma e la forza di cui Dio l’ha dotata” ha spiegato Vacchi.

Sono orgoglioso di essere suo padre e non laverò mai la maglia col suo sangue delle prime ore post-operatorie nelle quali le mie braccia erano la sua unica certezza. Voglio che rimanga ogni ricordo interno ed esterno di questa profonda lezione di coraggio che questo piccolo angelo ha dato a me e a Sharon.

L’influencer ha terminato affermando: “Adesso siamo a casa e ringraziando Dio rivolgiamo un pensiero di solidarietà a tutti i genitori che stanno affrontando un problema di salute con le loro creature. Che Dio possa sempre proteggerli e benedirli”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluca Vacchi (@gianlucavacchi)