Lorella Cuccarini sbotta: “Abuso di potere ad Amici”

Continua l'astio tra le due insegnanti del talent-show di Maria De Filippi, perennemente in conflitto, ma senza perdere il sorriso.

Sono diverse come il giorno e la notte. Eppure, durante le loro schermaglie in punta di fioretto del sabato pomeriggio, non perdono mai il sorriso. Stiamo parlando di Alessandra Celentano, storica insegnante di danza classica di Amici, e di Lorella Cuccarini, new-entry di grande prestigio di questa edizione. Nella puntata di oggi, Lorella Cuccarini sbotta letteralmente e non le manda a dire alla collega parlando di un vero e proprio abuso di potere ad Amici.

La Celentano, infatti, la scorsa settimana, si è lamentata della condotta poco matura dei ballerini dello show e, non potendo fare altrimenti, ha punito il suo allievo Tommaso, togliendogli la maglia da titolare del programma. Alessandra Celentano ha convocato tutti gli altri ballerini accusandoli di essere immaturi.

Ciò poiché, secondo lei, i colleghi del ballerino Tommaso avrebbero dovuto rinunciare volontariamente alle loro maglie da titolari, anche solo per solidarietà. Invece, Alessandra Celentano ha accusato le sue colleghe insegnanti di essere troppo protettive, come mamme chiocce, pur di tutelare i loro allievi.

Lorella Cuccarini sbotta contro Alessandra Celentano ad Amici

Non è un mistero che, per la Celentano, nessuno degli altri ballerini presenti, meriti di stare ad Amici. Sarà per questo che Lorella Cuccarini sbotta letteralmente accusando Alessandra Celentano di “abuso di potere” nella scuola di Amici, visto che lei non ne è la “Preside”.

Insomma, una situazione spinosa tra le due insegnanti, che va avanti ormai da settimane. Spesso, al centro delle polemiche c’è la ballerina Rosa, ma questa volta, a farne le spese è stato Tommaso. Il ballerino, in ogni caso, è riuscito a riconquistare, con merito, la maglia di Amici.

Ciò che tutti si chiedono, adesso, è cosa succederà ancora tra le due insegnanti, ormai sempre più l’una contro l’altra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *