Una maestra di scuola dell’infanzia è stata arrestata in flagranza di reato a Bologna, proprio mentre schiaffeggiava uno dei suoi piccoli alunni. Le indagini della Procura andavano avanti già da tempo e le prove raccolte attraverso le intercettazioni ambientali erano molte.

Tuttavia, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bologna Centro sono stati costretti ad intervenire d’urgenza.

L’educatrice italiana e dipendente del Comune insegnava presso una scuola dell’infanzia e aveva, quindi, il compito di prendersi cura dei bimbi più piccoli.

Maestra arrestata a Bologna mentre schiaffeggiava un alunno

Tuttavia, già da diverso tempo, qualcosa non andava e i Carabinieri, allertati da numerosi genitori, avevano intrapreso un’indagine scrupolosa. I Carabinieri avevano installato diverse telecamere nelle classi della scuola e le prove raccolte hanno spinto i militari a intervenire subito.

La maestra arrestata usava spesso violenza contro i suoi piccoli alunni. Tanto che i Carabinieri sono stati costretti ad intervenire d’urgenza e hanno fermato la donna, cogliendola in flagranza di reato, proprio mentre schiaffeggiava uno dei suoi allievi.

L’arresto della donna è stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari. Tuttavia, la maestra è stata rimessa in libertà e non è stata applicata nessuna delle misure cautelari personali richieste dalla Procura di Bologna.