Manila Nazzaro l’aborto spontaneo: “Un dolore profondo e silenzioso”

Manila Nazzaro l’aborto spontaneo che l’ha vista protagonista insieme al suo compagno Lorenzo Amoruso nelle ultime settimane ha sconvolto i social. La bellissima ex Miss Italia infatti, aveva tenuto tutta questa grande sofferenza per sé, fino all’ultimo giorno dell’anno dove ha deciso di condividere la spiacevole notizia con tutti i social.

Un dolore che Manila si porta dentro ormai da diverse settimane ma che ha deciso di raccontare per aiutare le tantissime altre donne nella sua stessa situazione. La coppia uscita da Temptation Island unita e più innamorata di prima, ha deciso di lanciare un forte messaggio sui social, raccontando la loro dolorosa storia.

Così, lo scorso sabato Manila Nazzaro è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo. Le due donne insieme, hanno ripercorso il racconto del duro aborto spontaneo e la sofferenza della conduttrice. Quali sono state le parole di Manila Nazzaro?

Manila Nazzaro l’aborto spontaneo: “Un dolore profondo e silenzioso”

La bellissima compagna di Lorenzo Amoruso ha deciso di non tenere questa esperienza dolorosa solo per sé. Negli ultimi giorni infatti, ha deciso di raccontare e di sensibilizzare l’aborto spontaneo raccontando la sua storia e spiegando alle donne a casa, di non essere sole.

Una scelta apprezzata da migliaia di follower che a Verissimo, hanno seguito per filo e per segno le sue parole. Manila Nazzaro si è lasciata così andare a un lungo racconto che ha commosso tutti i telespettatori ma anche la stessa Silvia Toffanin.

Manila Nazzaro l’aborto spontaneo

L’ex Miss Italia ha così dichiarato che: “Il 17 novembre per un controllo abbiamo scoperto che il cuoricino del bambino che aspettavo non batteva, quindi inizialmente si è ipotizzato che ci volesse più tempo”.

La grande sofferenza ha visto protagonista anche il suo compagno Lorenzo Amoruso: “Lorenzo ha capito subito che non c’era più niente da fare mentre io non volevo accertarlo, lo sentivo ancora dentro, avevo una certezza fisica. Poi, un ulteriore controllo ha certificato che la gravidanza si era interrotta a nove settimane”.

Così Manila ha terminato la sua intervista a Verissimo: “È un dolore profondo e silenzioso, mi sono sentita svuotata. Mi è stato consigliato anche di non raccontarlo, e questo ha incrementato ancora di più la mia sofferenza. Può succedere a tutte, non siamo sole”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *