Monza, ubriaco aggredisce con un machete i passanti: Il tutto all’interno di un parcheggio

All’interno del parcheggio di un supermercato un ubriaco a Monza aggredisce nella serata di giovedì dei passanti. Il tutto con in mano un machete e la rabbia di ottenere più soldi possibili.

Monza ubriaco aggredisce con un machete i passanti all’interno di un parcheggio fuori da un supermercato. I Carabinieri sono così riusciti ad arrestare un uomo di 39 anni che aveva aggredito ben quattro persone con lo scopo di rapinarle, tenendo in mano un machete.

All’interno del parcheggio di un supermercato, il 39enne ha così aggredito ben quattro passanti nella serata di Giovedì 11 Febbraio 2021. Nel parcheggio la persona ha aggredito in un primo momento una madre e una figlia di rispettivamente 46 e 16 anni.

L’uomo ha così minacciato le due donne cercando di derubarle e di farsi consegnare il denaro ed entrambi i portafogli, arrivando al punto di sfondare il parabrezza della loro macchina. Mentre le due donne cercavano i soldi da dargli, l’aggressore si è gettato contro altri due ventenni, un fratello e una sorella, ottenendo i loro soldi e cellulare e auto.

La mamma con sua figlia sono in un primo momento riuscite a chiamare la Polizia, facendo così arrestare l’aggressore ubriaco. L’uomo di 39 anni aveva anche diversi precedenti penali e anche un coinvolgimento di un omicidio a Bergamo. Dopo l’arresto è stato portato in ospedale per dei vari controlli e poi portato direttamente in carcere.

Per fortuna la famiglia e i due ragazzi aggrediti stanno bene, e sono potuti tornare a casa dopo il terribile momento di paura e di grande panico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *