Panzerotti al forno: Con ripieno di cavolfiore da leccarsi i baffi!

I panzerotti al forno non sono altro che delle mezzelune di posta di pizza farciti con tantissimi tipi di varianti. Esistono infatti, i classici ripieni di mozzarella e pomodoro ma anche di verdure, pesco e qualsiasi alimento si voglia. Il gusto del ripieno è molto soggettivo e sono ottimi da utilizzare per i classici apertivi ma anche come secondi piatti d’eccellenza.

Il panzerotto in sé nasce in Puglia dalla fantasia di un fornaio che è riuscito a trasformare il classico imposta di pane avanzato in una piccola pizzetta. Essa infatti, era ripiena di pomodoro e mozzarella dandole poi la classica forma a mezzaluna ormai diventata una vera e propria tradizione. Nella ricetta di oggi però, vi mostreremo come realizzare i panzerotti al forno ripieni di cavolfiore; un’ottima alternativa al classico pomodoro e mozzarella.

Panzerotti al forno con ripieno di cavolfiore: Ingredienti e preparazione

Ingredienti per 8 persone:

  • 120 g di farina di farro.
  • 60 g di tahina.
  • 30 g di olio di cocco.
  • ½ cucchiaino di cremor tartaro.
  • ½ cucchiaino di sciroppo d’acero.
  • 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere.
  • 90 g di bevanda di soia.
  • 1 pizzico di sale.

Per il ripieno:

  • 1 cavolfiore piccolo.
  • 4 chiodi di garofano.
  • Olio evo q.b.
  • Bevanda di soia q.b.
  • 1 pizzico di curry.
  • 1 cucchiaio di uvetta.
  • Sale q.b.

Panzerotti al forno

Mescolare la farina con il lievito, il sale e la polvere di chiodi di garofano. Frullare la bevanda di soia con la tahina, l’olio di cocco e lo sciroppo d’acero, successivamente, unire il tutto con la farina mescolata precedentemente, impastare fino ad ottenere un panetto liscio da mettere in frigo a riposare per minimo un’ora. Ammollare l’uvetta in un bicchiere; lavare e mondare il cavolfiore conservando le foglie più tenere e tagliarlo a pezzi.

Riscaldare in una padella un cucchiaio di olio evo con i chiodi di garofano ed un pizzico di curry lasciando insaporire. Togliere i chiodi dal fuoco e aggiungere il cavolfiore spezzettato e salare; cuocere il cavolfiore fino a renderlo morbido, trasferirlo nel minipimer, aggiungere un cucchiaio di bevanda di soia e frullare per breve tempo, fino ad ottenere una crema con pezzi di cavolfiore al suo interno.

Strizzare l’uvetta dall’acqua in ammollo ed unire alla crema. Stendere la pasta frolla sulla carta da forno e  utilizzando un mattarello renderla spessa 2 millimetri. Ricavare dei dischetti di circa 6 cm di diametro utilizzando un coppapasta, mettere al centro del dischetto un cucchiaino di ripieno preparato precedentemente; ripiegare il dischetto e sigillarlo bene premendo sui bordi con i denti della forchetta. Infornare a 160° C per circa 30 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *