Rider muore a 47 anni: Travolto da un’auto durante una consegna

Rider muore a 47 anni mentre effettua una consegna durante la serata di sabato. Romulo dopo aver perso il suo lavoro a causa del Covid-19, aveva deciso di lavorare come rider per cercare di arrotondare il suo stipendio.

Durante la consegna di sabato sera però, mentre attraversava la strada per arrivare al ristorante pronto a ritirare il l’ordine, è stato investito da un automobilista. Romulo Sta Ana aveva solamente 47 anni e veniva dalle Filippine.

Il padre di famiglia lavorava per soli 15 euro a sera che, gli servivano per arrotondare e mantenere i suoi famigliari. Durante la serata di sabato a Montecatini, Romulo stava attraversando la strada dopo aver parcheggiato la sua auto nel piazzale del distributore di benzina.

Dirigendosi verso il McDonald’s, avrebbe dovuto ritirare l’ordinazione e ripartire con la sua auto ma purtroppo è stato vittima di un automobilista.

Rider muore a 47 anni: Travolto da un’auto durante una consegna

L’automobilista in questione lo ha visto solamente pochi istanti prima dell’incidente e per Romulo purtroppo non c’è stato nulla da fare. I soccorsi infatti, sono stati inutili e il rider ha perso così la vita.
La sua famiglia era formata da sua moglie Leanne di 32 anni e ben tre figli, di cui uno nato da pochi mesi.

Entrambi avevano un buon lavoro prima che la crisi economica togliesse il lavoro a sua moglie e in un secondo momento il Covid portò Romulo ad essere licenziato.

Rider muore a 47 anni

A parlare nelle ultime ore è stata proprio la compagna Leanne che tramite un post su Facebook ha mostrato il suo grande dolore.

La moglie del rider morto a 47 anni ha così scritto: “Mio figlio mi ha chiesto perché ho apparecchiato per quattro. Ci manchi, papà”. Una morte che né la moglie né i parenti si aspettavano, Romulo infatti ha sempre fatto di tutto per portare uno stipendio a casa, anche arrotondando per sole 15 euro all’ora come rider.

Photo in evidenza via: Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *