Si può mangiare il kiwi in gravidanza? Tutti i benefici e le sue proprietà

Sono in molte a chiederselo: si puo' mangiare il kiwi in gravidanza? Scopriamo quali sono i benefici che il consumo di questo frutto puo' apportare se consumato durante la dolce attesa.

Durante la gravidanza, le donne stanno molto attente alla corretta alimentazione. E non solo per evitare di prendere un peso eccessivo. Ma anche e soprattutto per evitare malattie potenzialmente pericolose, come la toxoplasmosi, e per avere il giusto apporto di vitamine. Una domanda che si pongono in molte è: si può mangiare il kiwi in gravidanza?

Quali potrebbero essere i benefici di questo frutto, se consumato durante la dolce attesa? Scopriamo insieme se si può mangiare il kiwi in gravidanza e quali benefici potrebbe comportare.

Il consumo di frutta durante la dolce attesa è fondamentale, sia per la mamma, sia per il bambino. Tra i vari tipi di frutta, il kiwi è, senza dubbio, tra i più consigliati. Ma perché una futura mamma dovrebbe consumare fino a tre kiwi al giorno durante la gravidanza?

I benefici del kiwi sono molteplici. Innanzitutto il kiwi non fa ingrassare. Le calorie sono circa 60 in 100 g. Inoltre il kiwi è ricco di vitamine, in particolare vitamina C, E, K e flavonoidi indispensabili per la salute del feto.

Inoltre il kiwi è ricco di potassio, fondamentale per combattere la spossatezza durante gestazione, ma anche i disturbi della digestione. Il kiwi contiene anche i folati che aiutano il corretto sviluppo del tubo neurale del bambino e sono importantissimi per lo sviluppo delle capacità cognitive e del cervello.

Si può mangiare il kiwi in gravidanza? Tutti i benefici e le proprietà

Il kiwi contiene per la maggior parte acqua e ha un basso contenuto di carboidrati e zuccheri. Questo frutto aiuta anche a combattere i disturbi del sonno, molto frequenti in gravidanza.

Inoltre il kiwi ha risapute proprietà lassative e aiuta il corretto transito intestinale, perché contiene molte fibre. Questo frutto può essere consumato tranquillamente anche in presenza di diabete gestazionale, per la scarsità di zuccheri.

Si può mangiare il kiwi in gravidanza

Il kiwi facilita anche l’assorbimento del ferro, grazie alla presenza della luteina, la quale favorisce anche la salute degli occhi.

Questo frutto, contiene anche più vitamina C rispetto agli agrumi. Il suo consumo è quindi fondamentale per rafforzare e proteggere il sistema immunitario, in particolare dalle infezioni alle vie aeree superiori.

La vitamina C favorisce anche la salute dei denti e delle gengive, talvolta “stressati” in gravidanza. Il kiwi è anche un antiossidante che mantiene la pelle giovane e, grazie al calcio, previene l’osteoporosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *