Sonia Di Maggio uccisa a coltellate dal suo ex: Inizia la caccia al killer di 39 anni

Sonia Di Maggio uccisa a coltellate dal suo ex Salvatore Carfora di 39 anni. Il tutto si è svolto a Minervino di Lecce dove, la ragazza stata passeggiando con il suo fidanzato a Specchia Gallone.

L’assassino infatti, avrebbe voluto colpire il nuovo compagno di Sonia ma lei prontamente, ha cercato di fargli da scudo, ricevendo così una ferita al collo. Sonia Di Maggio a soli 29 anni, originaria di Rimini ha così perso la vita con una grave ferita al collo morendo pochi istanti dopo dissanguata.

La ragazza è stata colpita più volte con un coltello dal suo ex fidanzato Salvatore Carfora di 39 anni. Le ferite inflitte sul collo non hanno dato nessuna possibilità ai soccorsi di poter salvare la giovane ragazza che, nella tarda serata del 1 Febbraio 2021 ha così perso la vita.

Il killer sarebbe Salvatore Carfora, un parcheggiatore abusivo senza una fissa dimora originario di Torre Annunziata in provincia di Napoli. Tra Salvatore e Sonia c’era stata una relazione e sarebbe proprio questo il motivo per il quale, una volta lasciato, ha pensato di ferire il nuovo compagno della Di Maggio.

Sonia Di Maggio uccisa a coltellate dal suo ex: Inizia la caccia al killer di 39 anni

Una volta aver ucciso Sonia, l’assassino è scappato ma le forse dell’ordine sono ancora sulle sue tracce. Continuano quindi le indagini degli inquirenti per capire e ricostruire in modo dettagliato quello che è successo realmente durante la serata di ieri.

Sonia Di Maggio durante il 1 Febbraio alle ore 20 circa, passeggiata insieme al suo fidanzato in Via Pascoli quando, Salvatore ha cercato di colpire alle spalle il nuovo compagno. È stato proprio in quel momento che la ragazza avrebbe cercato di fare da scudo, ricevendo così la coltellata sul collo.

Sonia Di Maggio uccisa a coltellate

Sono stati inutili i tentativi di rianimare Sonia che, in un lago di sangue è rimasta sull’asfalto. Nonostante il suo fidanzato abbia cercato di difenderla più e più volte, dopo il colpo sferrato alla ragazza, il killer si è dato alla fuga.

Sonia di Maggio da poco si era trasferita in Salento e come hanno raccontato i parenti del suo ragazzo attuale, Salvatore continuava a riempirla di minacce non rassegnandosi della sua relazione finita. Stando a quanto riporta Fanpage.it, Maria Teresa ovvero la suocera, avrebbe confermato quanto successo.

Maria Teresa ha cos spiegato: “So che li aveva minacciati, che li ha presi alle spalle. Mio figlio mi ha chiamata per dirmi che Sonia sanguinava, pensavo scherzasse”. Gli agenti della Polizia ora sono sulle sue tracce.

Photo dell’articolo via: Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *