Sossio Aruta rifiutato a L’Isola Dei Famosi: La coppia senza un lavoro a causa del Covid

L’ex cavaliere di Uomini e Donne spiega il reale motivo per il quale è stato rifiutato a l’Isola Dei Famosi. Sossio Aruta e Ursula Bennardo sottolineano anche la forte crisi che stanno vivendo a causa del Covid-19.

Sossio Aruta rifiutato a L’Isola Dei Famosi spiega al settimanale Mio cosa il reale motivo per il quale non lo vedremo come naufrago in questa edizione. Negli ultimi mesi l’ex cavaliere di Uomini e Donne sembrava essere in lizza per entrare a far parte del cast di Ilary Blasi ma la sua partecipazione è sfumata.

La verità infatti, è stata raccontata dallo stesso Sossio durante una lunga intervista spiegando quando il suo sogno fosse quello di partecipare al reality. Ancora una volta le speranze di Aruta sono state fermate e la motivazione sembra essere molto semplice.

L’ex cavaliere aveva così fatto il suo provino ma non è stato scelto aggiungendo il tutto alle delusioni che nell’ultimo anno ha ricevuto. Sossio Aruta e Ursula Bernardo infatti, non stanno affrontando un periodo semplice visto che entrambi sono senza lavoro a causa del Covid.

Sossio Aruta rifiutato a L’Isola Dei Famosi: La coppia senza un lavoro a causa del Covid

Nell’intervista al settimanale Mio, Sossio Aruta ha spiegato il motivo per cui è stato rifiutato a L’Isola Dei Famosi: “Avevo fatto il provino per l’Isola dei Famosi ma non c’era spazio per ex gieffini in questa edizione. Ci riproverò, perché è il mio sogno da sempre”.

Questo perché, Sossio aveva anche partecipato al Grande Fratello Vip oltre ad altri reality e talk show come Uomini e Donne. La quotidianità di Sossio Aruta e Ursula Bennardo però, non sembra essere facile vista la difficoltà che entrambi hanno nel trovare lavoro.

Sossio Aruta rifiutato

Sempre all’interno dell’intervista infatti, l’ex gieffino ha spiegato che: “È successo a me quello che è successo a tantissimi italiani. Solo che noi, a differenza di altri, siamo personaggi pubblici e in qualche modo riusciamo a stare a galla”.

“Non mi preoccupa il futuro perché posso contare sull’azienda di famiglia, inoltre ho in mano un lavoro che mi permetterà di lavorare ovunque. Ma con il Covid l’affluenza è diminuita quindi serve meno personale”.

“Mi preoccupa la situazione generale perché purtroppo molti imprenditori sono costretti a indebitarsi. Oggi lavoro come influencer e riesco a rientrare nelle mie esigenze di guadagno” ha terminato Sossio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *