Un Posto Al Sole anticipazioni 30 Dicembre: Vittorio pronto per il mega-veglione

Un Posto Al Sole torna anche oggi 30 Dicembre con delle anticipazioni inaspettate che mettono da parte almeno per questa puntata le sorti dei Cantieri e di Marina Giordano. Tra i tantissimi problemi che la soap opera affronta, tra cui quelli di Leonardo tornato ancora una volta nella vita di Serena e Filippo, questa sera vedremo Vittorio alle prese con un organizzazione fuori controllo.

Il giovane giornalista infatti, ha deciso di organizzare un mega-veglione per l’ultimo giorno dell’anno, determinato a realizzare una festa che nessuno sia all’interno del palazzo che non, dimenticherà facilmente. Una determinazione che potrebbe portarlo ancora una volta ad esagerare, mettendosi contro Alex che non è affatto d’accordo sulla grande festa di domani. Cosa succederà nella puntata di Un Posto Al Sole di oggi?

Un Posto Al Sole, anticipazioni 30 Dicembre: Vittorio fuori controllo

Nella puntata di questa sera infatti, vedremo come protagonista principale il giovane Vittorio, determinato a tutti i costi nell’organizzazione di un vero e proprio mega-veglione. Secondo il suo punto di vista la festa dell’ultimo dell’anno deve essere memorabile e proprio per questo ha così deciso di fare in modo che superi le aspettative di tutti. Una decisione che non vede però favorevole la sua fidanzata Alex e i condomini di Palazzo Palladini che, prevedono un Vittorio totalmente fuori controllo.

Un Posto Al Sole anticipazioni 30 Dicembre

La seconda parte della puntata di Un Posto Al Sole invece, tornerà a trattare la vita di Giulia e di sua nipote Bianca. La bambina infatti, si mostra sempre più triste a causa della forte mancanza dei suoi genitori. Ormai da più di una settimana Franco ed Angela sono partiti per la Nuova Zelanda a causa delle condizioni poso positive della mamma di Boschi.
La tristezza negli occhi di Bianca però, spingerà la Giulia a prendere una grande decisione, rivolgendosi proprio ai genitori di sua nipote. Quale decisione avrà preso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *