Vellutata di broccolo e cavolfiore: Un primo piatto caldo e perfetto per la sera

Un primo piatto caldo ma soprattutto perfetto per il periodo invernale. Un modo nuovo per fruttare al meglio le verdure con una semplice vellutata

Vellutata di broccolo e cavolfiore è un piatto buonissimo e perfetto per le serate più fredde d’inverno. Questo tipo di primo piatto, può essere realizzato con diverse verdure a piacere ma oggi, vogliamo proporvi di utilizzare sia i broccoli che i cavolfiori.

La vellutata può essere perfetta per far mangiare le verdure ai propri bambini, camuffando il tutto con un piatto bellissimo da vedere grazie ai colori ma soprattutto buona da mangiare. Esso è un piatto leggero, sano e nutriente, adatto anche alle persone vegetariane che, a volte non sanno cosa mangiare e come realizzare una pietanza alternativa a base di verdure.

Ingredienti:

  • 400 g tra gambi e foglie di broccoli e cavolfiore.
  • 1 patata.
  • 6 rametti di timo.
  • 100 g di mandorle spellate, più quelle per servire.
  • 1 cipolla.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 2 fette di pane casereccio raffermo.
  • Peperoncino frantumato q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.

Vellutata di broccolo e cavolfiore: Procedimento semplice in pochissimi passaggi

Tagliare a cubetti le fette di pane e tostare in una padella capiente unta da un filo d’olio caldo. Tritare finemente la costa di sedano, la patata e la cipolla.

Sbucciare l’aglio, schiacciare e farlo rosolare con un pizzico di peperoncino e le mandorle a fuoco dolce in un tegame con 4 cucchiai d’olio; Mescolare spesso per evitare di bruciare il tutto, poi eliminare. Unire il trito di ortaggi che avete già preparato e continuare la rosolatura per 7-8 minuti.

Vellutata di broccolo e cavolfiore

A questo punto tagliare i gambi e le foglie di broccolo e cavolfiore a pezzettini. Aggiungere nel tegame e far insaporire per 2 minuti a fuoco alto, successivamente, abbassare la fiamma e cuocere; nel caso in cui vedete che l’acqua si sta asciugando troppo potete aggiungere altra acqua calda.

Unire le foglioline tritate dei rametti di timo, regolare di sale e cuocere per altri 5 minuti, bagnando con dell’acqua calda se notate che si sta asciugando troppo. Una volta fatte intenerire le verdure, lasciar intiepidire leggermente per poi frullare con un minipimer fino a rendere il tutto un composto cremoso. Per completare la preparazione, aggiungere un filo d’olio, i crostini, il peperoncino sbriciolato e qualche lamella di mandorla, servire caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *